OPLimes

Perimetro Op

Il termine di limes romano in latino aveva un doppio significato:
– nel primo caso, era inteso come “linea di confine”, “limite”, ovvero una barriera per difendersi all’interno dei confini imperiali;
– nel secondo caso, nel significato di “via”, “strada”, costituiva la via di penetrazione all’interno di territori di recente conquista (o ancora da conquistare).
Esso formava l’insieme delle frontiere dell’Impero romano, classificate in base al loro modo di essere barriera: naturale o artificiale.

da Wikipedia, l’enciclopedia libera

OPLimes può essere considerato un progetto conclusivo, poiché nasce con l’idea di concludere un pensiero, di renderlo esplicito dandogli una forma che, nella fattispecie, è quella della fotografia e della poesia. Per molti anni Gaetano Bellone e Mariagiorgia Ulbar, entrambi nati e vissuti a Teramo fino ai diciotto anni, hanno camminato, senza averne particolare coscienza, lungo le mura di confine di un edificio storico teramano: l’Ospedale psichiatrico. In seguito, trasferendosi a vivere in un’altra città, diventando adulti e tornando di tanto in tanto a camminare per i vicoli che segnano il perimetro dell’ex OP con una curiosità accresciuta, hanno realizzato che la linea tante volte calpestata costituisce il limes, nella doppia accezione di confine e limite tra due realtà differenti, quella del dentro e quella del fuori, la realtà dei sani e quella dei matti, la certezza e l’incertezza. Gaetano Bellone e Mariagiorgia Ulbar, essendo nati negli anni Ottanta, non hanno memoria dell’Ospedale psichiatrico in attività, né sono mai entrati all’interno dell’edificio. Con la sequenza di fotografie e poesie di OPLimes intendono raccontare ciò che hanno materialmente conosciuto, ossia la linea geografica di separazione tra i due mondi, la linea divisoria in cui si sono concentrati il dubbio, le ipotesi, l’inquietudine, la memoria e la riflessione e le discussioni sulla ricezione controversa della malattia mentale.

op1

QUI l’intervista di Paola Peluso nello spazio di Teleponte per la presentazione del progetto

 


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...